FATHERSNAKE ON THE ROAD

Blog di corsa, ma non solo, di un runner per metà rocker e per metà podista.

lunedì 24 maggio 2010

INDIETRO TUTTA (Strasanmauro)

Buongiorno a tutti.
Succede, a volte, che le gare cui si tiene di più sono quelle in cui si rende meno.
Mi è successo ieri a San Mauro Torinese: competizione che ha interrotto i buoni progressi, sopratutto in termini di sensazioni positive in gara, provati di domenica in domenica fino a quel momento. Va detto del gran caldo e del percorso non così lineare come mi sarei aspettato (anche un tratto in una cava, con sabbia e ghiaia!); ma aldilà degli elementi esterni mi sono sentito le gambe "imballate" , "vuote" già dall'inizio, e le complicazioni esterne, anzichè esaltarmi, mi hanno stremato.
I primo chilometri a 4'26, ma poi una salitella sotto il sole, seguita da un tratto in sterrato e nella cava mi hanno fiaccato (4.41 al chilometro), tant'è che nel finale, anzichè accellerare come mio solito, ho rallentato finendo per essere raggiunto da alcuni altri podisti (e podiste).
Sapevo di dover pagar dazio, prima o poi, in questa fase di "crescita organica e di adattamento alla velocità" (com'è stata definita dalla trainer). Mi era successo durante un "lungo" di 16 chilometri in cui nonostante il vento a favore, mi sembrava di correre alla moviola, e mi è nuovamente successo ieri.
Risultato: 4.32 di media- 362° arrivato su 700.
Un salutò ad Avantiandrè: blogger che ho incontrato in fase di riscaldamento (potere della maglietta personalizzata) ed un arrivederci, per chi ci sarà, alla CORRITORINO.

12 commenti:

franchino ha detto...

Capita... giornata no, nulla di preoccupante. Adesso sotto per preparare la CorriTorino!

fathersnake ha detto...

Grazie Frank. Sono già al lavoro :-)

stoppre ha detto...

eh magari si avesssero sempre belle sensazioni e si facessero sempre pb...
da ora a settembre il caldo la farà da padrone, però bisogna provarci comunque.
vieni un po in montagna che si sta freschi !

fathersnake ha detto...

Parli di pic nic vero? :-)
Avevo in programma di correre a Bienca domenica (una impegnativa collinare) ma poi proprio le parole "impegnativa" e "collinare" mi hanno fatto desistere.Non sono ancora pronto per le pendenze, sebbene l'idea di correre nella Natura mi solletichi.

Fabiorunner63 ha detto...

Piacere averti trovato, condividiamo la stessa voglia e le stesse "crisi" a quanto pare!
So benissimo cosa si prova!

fathersnake ha detto...

Piacere mio.
C'è gloria anche nei momenti bui, quando si è consci di aver dato tutto. Poi se ne fa tesoro e si riparte verso i propri obbiettivi :-)

La Polisportiva ha detto...

Capita.
Giovedì sera a Leinì?

fathersnake ha detto...

Mi piacerebbe! Ma ho lo stesso problema di stoppre, lavoro il pomeriggio. Se riesco a svincolarmi te lo dico.

Oliver ha detto...

Tutto normale Father! Il corpo reagisce così, non avrai recuperato o sarai in una fase di calo. Facci l'abitudine, col tempo impari anche a gestirle, tanto arrivano lo stesso! Magari tieni d'occhio i sali minerali (magnesio e potassio), sudando molto, col caldo calano in fretta e sei a terra. Ciao!

fathersnake ha detto...

Ottimo suggerimento, grazie! E da oggi mi ritaglierò uno spazietto anche per la cura degli addominali.

nino ha detto...

che ci devi fare, a volte capita.
Sperando che non capiti troppo spesso

fathersnake ha detto...

E a volte capita purtroppo nelle gare cui tieni di più..