FATHERSNAKE ON THE ROAD

Blog di corsa, ma non solo, di un runner per metà rocker e per metà podista.

lunedì 18 aprile 2011

A parte me (TUTTADRITTA 2011)

Venerdì:
Come si fa a snobbare una gara quando si disputa a circa mezz'ora da casa tua?
Mi presento quindi venerdì alla CORRENDO CON L'AVIS di SANDIGLIANO, gara non agonistica, giusto per avere un test per la TUTTADRITTA, che si sarebbe corsa la domenica successiva. Otto chilometri asfaltati e quasi interamente pianeggianti da percorrere, duecento (a occhio) partecipanti al via. E' in gare rilassate come queste che si riscopre il piacere puro della corsa. Per ritrovarlo, imposto sul garmin la distanza come unico dato visibile, e corro con una t shirt anonima. Mi gusto il piacere di poter partire dalle prime file. Sì è in pochi, e dunque non si può contare sul gruppone che ti avvolge davanti e dietro diminuendo la sensazione di fatica.
Termino a 4:14 di passo medio.

Domenica:
Parto con a fianco Alberto, che incontro con piacere per la prima volta, sceso da Domodossola per vivere l'esperienza di questa gara "popolare" da una parte, e fùcina di pb dall'altra. Quest'anno, non potendo contare sull'appoggio logistico della morosa, ho parcheggiato a Stupinigi, a due chilometri dall'arrivo,   percorsi in preda ad una fretta poco dissimulata, fino alla fermata delle navette che trasportano i podisti alla partenza. Cinque minuti di attesa davanti ad una di queste, stranamente chiusa, e vuota, fino a capire che era ferma per un guasto. No problem, ecco che ne sta arrivando un’altra. La calca è tale, e la mia posizione al suo interno così sfavorevole, che non riesco a entrarvi. Questa riparte con le porte automatiche che a momenti tranciano a metà due podisti, abbarbicati ai sostegni come due cozze su uno scoglio. Neanche il tempo di maledire la mia decisione di affidarmi alle navette che ne appare un'altra. Non intendo lasciarmela scappare: mi porto avanti con decisione a rischio investitura scansandomi all'ultimo istante e guadagnando un'ottima posizione, tanto che le porte automatiche mi si aprono proprio davanti al viso. Entro e riesco pure a sedermi. Il tragitto verso piazza San Carlo mi sembra troppo lento, e friggo lanciando occhiate nervose all'orologio a intervalli di dieci secondi. La partenza è alle dieci, sono quasi le 9.20 ed io devo ancora ritirare il pettorale e caricare la borsa sui camion, che per inciso partono alle 9.30.
Vomitato il carico di podisti all'ultima fermata, esco di corsa dal gruppone dirigendomi verso il ritiro pettorali.
Alberto, che mi aveva aspettato, mi dà una mano per velocizzare le ultime operazioni di messa a punto.
La mia quarta TUTTADRITTA inizia con l'aspettativa di potermi avvicinare ai tempi d’inizio annata, in altre parole tra i 4:10 e 4:15, e con il segreto desiderio di poter ottenere qualcosa di più.
Superato quasi indenne le insidie del "tappo iniziale", con un primo chilometro a 4.30, imposto la progressione.
Funziona tutto bene fino all'ottavo, quando mi accorgo di non avere più la forza mentale di spingere oltre. Questa volta non sono le gambe a tradirmi, ma un’indefinibile "poca voglia" agonistica, una scarsa brillantezza che si riflette in un desiderio di tirare i remi in barca ancor prima di poter scorgere, da lontano, l'inconfondibile sagoma della Palazzina di Caccia.
0:43:17.30 - media totale 4'19" min/Km
La consapevolezza di aver migliorato di trentotto secondi il tempo dell'anno scorso non mi è di conforto, viste le aspettative, conscio che tutti gli altri blogger hanno portato a casa dei tempi da urlo.
Una TUTTADRITTA, quindi, nel segno dei blogger, a parte il sottoscritto. Avesse piovuto, avrei almeno potuto dire di aver sbagliato nella scelta delle scarpe.
Un saluto a tutti!

17 commenti:

stoppre ha detto...

be, se il venerdi corri una gara a 4.14 anzichè un lento a 5.15, era quasi impossibile che potessi fare meglio, anzi complimenti perchè io sarei andato a 4.30 e non 4.19.
Ai recuperi non si sfugge purtroppo

Hal78 ha detto...

Ciao!
Mi sa che Stoppre ha proprio ragione.. Father i vent'anni son passati!
Alla prossima!
Comunque ti sei migliorato e da questo non è da sottovalutare.

fathersnake ha detto...

@Stoppre
Eh...ne ho di cose da imparare ancora..
@Hal78
Sono troppo vecchio? Dai, ancora quest'anno e poi mi ritiro :-)

Anonimo ha detto...

EVVAIIIIII.....!!!!!
(Esulto per finta, so che è una bufala..)
Lia

Luca "Ginko" ha detto...

Ma dato che c'eri oggi potevi farti un bel 5.000 tirato no? :-)
Mmm un test si fa due settimane prima e ci sono passato anche io da un'esperienza come la tua. Avevo fatto una mezza dopo che il giorno prima ho corso 6km a manetta. Benvenuto nel club!

teo ha detto...

Ah questa adrenalina da gara...non riesci a farne a meno nè?!Ti rifarai a Monza e probabilmente verrò anchio!ciaooo:-)

Oliver ha detto...

La prossima volta, la gara di test perchè non la fai il venerdì, o il sabato? Eh? Che crapa...
Il motivo è per 3/4 lì, l'ultimo quarto lo aggiungerei alle energie nervose che hai sprecato tra attese, navette, ritardi ecc ecc ecc...
Si impara sempre.

fathersnake ha detto...

@Lia
Infatti era una bufala.Non posso ancora privare il mondo del running dalla mia augusta presenza.
@Luca
Il fatto è che alla partenza mi sentivo bene. Le magagne sono uscite dopo ...:-)
@Teo
No, ormai sono assuefatto.A casa mia circolano solo calendari podistici di tutti i tipi. Mancano solo più quelli keniani.
@Oliver
Che te devo dì..la prima era vicina, la seconda una classica..
Per Monza non sarà così.

arirun ha detto...

Guarda che 38" su un 10km non sono mica briciole,se ci aggiungi lo sprint per salire sulla navetta,la progressione per caricare lo zaino sui camion..di km ne hai fatti 12..se poi ti sei divertito hai fatto bene a correrle entrambe le manifestazioni la stagione è ancora lunga per i famigerati 4..

fathersnake ha detto...

@Ari
Sei troppo forte :-)
Ma sì, i 4 hanno vinto qualche battaglia, è vero, ma la guerra mi vedrà trionfare.
Ehm...speriamo

Diego ha detto...

Prossimo fine settimana vai di birra e salsicce !!!.....(;).....rigenerazione....

fathersnake ha detto...

@Diego
ah ah...ma quella sarebbe la DEgenerazione..

... E io corro! ha detto...

Tutte le volte che sento darmi/ci dei vecchi, mi metto correre a 3'-3'10"...poi purtroppo, mi sveglio :)

fathersnake ha detto...

@Guido
La vecchiaia nel podismo è relativa.Lo dico constatando ad ogni gara quanto corrano certi presunti "vecchi"..

La Polisportiva ha detto...

Hei hei, quel numero di 'Running report' deve ancora uscire!!!
Sei migliorato, no? conta la progressione: togli secondi crono, aggiungi note al basso..(non so cosa c'entri ma mi è uscita così, abbi pazienza..)

fathersnake ha detto...

@Enrico
E' già uscito, in edizione limitata.Corri in edicola!(almeno a 3.30 al chilometro)

franchino ha detto...

Le gare son così... tutto fa brodo, ed esperienza!