FATHERSNAKE ON THE ROAD

Blog di corsa, ma non solo, di un runner per metà rocker e per metà podista.

sabato 2 ottobre 2010

Ozonatevi, erniati!

Ieri, con sottobraccio la risonanza della mia schiena malandata, sono stato in una clinica. Intendevo informarmi su modi, tempi e costi della ozonoterapia di cui avevo letto un gran bene su internet, oltre che per "sentito dire" da chi l'aveva provata.
Sapevo che la corsa non è considerata una attività indicata per chi soffre di mal di schiena ed infatti mi è stato confermato, anche se c'è da dire che è proprio correndo che sto meglio.
Alla fine, uffah, ti consigliano sempre il nuoto, che per uno che non sa nuotare non è il massimo.
Il medico chirurgo mi conferma, come già sapevo,  l'assoluta mancanza di controindicazioni, e mi informa dell'efficacia nel 90% dei casi. La miscela di ozono ed ossigeno disinfiamma il nervo dolente ed inoltre, per la sua capacità di disidratare, riduce le dimensioni dell'ernia.
-Vuole iniziare?-
-Ora?-
Prendo tempo. Gli dico che ci penso e che ritornerò. Ma cambio idea subito dopo: diavolo, sono stanco di aspettare.
-Va bene, possiamo iniziare anche subito.-
. Il chirurgo esce dallo studio e ricompare con una siringa. Mi fa rimanere a torso nudo, e mentre sono seduto su un lettino inizia a punturarmi, lungo tutta la schiena, a cominciare da sotto le orecchie. Sono iniezioni parallele, a coppie. Poi scende alle scapole. Poi scende ancora. Perdo il conto delle punture. Alla fine mi fa sdraiare prono ed esce a cambiare siringa: deve farmi quattro ultime punture, paravertebrali, a fianco del tratto interessato dalla protrusione discale. In quel punto sento un pò di male, ma niente di troppo doloroso. L'effetto, una volta estratto l'ago, è quello di una pressione decisa, come se qualcuno premesse un pugno propriò lì. Mentre sono sdraiato, una infermiera mi legge una informativa, che poi dovrò firmare, enunciando che nessuno mi ha obbligato, che sono conscio del tipo di trattamento etc etc..
Dopo alcuni minuti mi invita a rialzarmi.
La terapia andrà ripetuta per almeno 12-14 sedute, a seconda della risposta del corpo al trattamento. Due volte a settimana inizialmente, e poi ad intervalli sempre più distanti nel tempo.
Vi dirò che, dopo la seduta di ieri, sto già un pò meglio. Che succederà dopo la 14esima seduta? Diventerò un campione di limbo? Troverò un lavoro come contorsionista al circo Togni?
Poi, vogliamo mettere? L'alta concentrazione di ossigeno ed azoto, gas molto volatili, nel mio corpo, mi renderanno leggerissimo: pochi balzi e sarò al traguardo. Due balzi per le mezze, quattro per la maratona. Supererò i keniani saltandoli....

11 commenti:

teo ha detto...

però poi tutta quell'aria lì la devi espellere dal tuo corpo in maniera naturale:-)))le previsioni danno trombe d'aria nei pressi di ivrea!!!ciao father, contento che vada meglio...continua a ozonarti:-)))
p.s alla prossima gara vado davanti io:-)))

stoppre ha detto...

per andare avanti farai flautulenze, per la retromarcia erutterai.... per gicare un mix di entrambi, dipendentemente dal lato in cui vorrai girare :-))

fathersnake ha detto...

teo e stoppre@
Putroppo questi sono alcuni degli effetti collaterali più devastanti.
Tra l'altro ho saputo che nelle gare con molto vento mi converrà correre con dei pesi da sub alla cintola.

theyogi ha detto...

purtroppo non è così efficace per tutti: dopo 6 sedute io ho risolto solo al (diciamo) 50%, appena per corricchiare......

fathersnake ha detto...

Mi spiace! Ed ora hai rinunciato alle altre sedute o sei ancora in cura? Devo però specificare che a me l'ernia non ha mai dato fastidio in corsa.

arirun ha detto...

14 sedute di punture father altro che flatulenze io me la farei nelle mutande...ma non fanno male?!

fathersnake ha detto...

Ari@Le ultime quattro un pò sì. Ma passa quasi subito. E poi, se mi fanno così bene, sopporto volentieri.

Luca "Ginko" ha detto...

Occhio che se invece di scendere il gas sale comincerai a parlare con una voce da bimba isterica.
Tra parentesi com'era la signorina che ti leggeva la pappardella?

fathersnake ha detto...

@Luca
La mia ragazza mi ha fatto la stessa domanda :-)
Era una assistente grigiocrinita di sessant'anni almeno.

franchino ha detto...

Ma l'infomativa non devono fartela firmare prima?! Sono a Chivasso, vedo turbolenza e cielo scuro in direzione Ivrea...

fathersnake ha detto...

vada per il cielo scuro, basta che non piova...
ma come fai a scrivere mentre sei in viaggio? Blogmobile?