FATHERSNAKE ON THE ROAD

Blog di corsa, ma non solo, di un runner per metà rocker e per metà podista.

domenica 12 dicembre 2010

FATHERSNAKE IN SICILIA (5° Trofeo Podistico “Maria SS. Immacolata-Memorial Massimo Palazzolo”

18 commenti:

... E io corro! ha detto...

Che fai fuggi lontano per gareggiare uisp e sfidare la fidal indisturbato? :D

Complimenti al cameraman!!! Forteee..

fathersnake ha detto...

Più che altro cerco ovunque gare "facili" sia Uisp sia Fidal ma non mi riesce di trovarne..

Si tratta di una camerawoman :-)

Stefano ha detto...

bellissima la ripresa ai sec 38-50
un uomo solo al comando!!
ma che fa??!?!
si ferma????
ahhh era in riscaldamento

fathersnake ha detto...

Sembra eh? Lì ero ancora piuttosto in palla. In gara sono andato nel pallone.

teo ha detto...

cioè ti rendi conto che tu hai anche la camerawoman personale!e fai le gare in trasferta!quando ci vediamo posso ancora avvicinarti o la scorta mi terrà lontano?ciao bello:-)

fathersnake ha detto...

Ah ah...non ti preoccupare..per gli amici ci sono dei pass appositi.

Master Runners ha detto...

Che spettacolo!
Ma come faceva a riprenderti in tutti quei punti?

Master Runners ha detto...

Dimenticavo, nell'intervista a fine gara non avevi una goccia di sudore, puoi anche impegnarti di più è!!! :P

fathersnake ha detto...

@Master
Erano sette giri da un chilometro, aveva tutto il tempo di spostarsi.
Non ho sudato per pudore. Poi ho sudato tutto in una volta in camera d'albergo, (come l'urlo di Fantozzi):-)

Oliver ha detto...

Ah però, bello duretto il percorso mi pare! E il fatto che non fossi nemmeno un po' sudato.... mmmm.... Ma com'è che hai scelto una gara in Sicilia? non è proprio a portata di mano... Beh, comunque, dato che qui si gelava non posso che invidiarti...

fathersnake ha detto...

Oliver@
Avevo pianificato una piccola vacanza in Sicilia senza pensare a competizioni. E' stata la mia ragazza ad informarmi che negli stessi giorni e poco distante da Castellammare del Golfo, dove stavamo, si sarebbe tenuta quella gara. Potevo non correre? :-) Comunque è stata una delle gare più dure che abbia affrontato quest'anno.
Venticinque gradi! Alla faccia del gelo del nord..

Lucky73 ha detto...

Bellloooooo! Lo voglio anche io un servizio così !!!

fathersnake ha detto...

@Lucky
In effetti le tue imprese meriterebbero maggior lustro cinematografico.
Io ho il lustro, ma mi mancano ancora le imprese, uff!

Luca "Ginko" ha detto...

Ma pensa te che ha la troupe che o segue pure fuori dal continente :-)
Oh ma me lo fai un autografo quando ci rivediamo? :-)

fathersnake ha detto...

@Luca
Suvvia, glielo concedo, di grazia. Ma non durante una corsa che son già lento di mio e non posso attardarmi :-)

patcini ha detto...

Bel lavoro la tua cortese accompagnatrice ... falle i complimenti :-D !
Spero che quell'allungo in salita sia stato il solo che hai fatto prima della gara, hai una corsa un po' pesante ed il passo, mentre sali, dovrebbe essere più frequente e corto, in modo da permetterti meno fatica e lasciarti energie per i tratti successivi.
Effettivamente ci sarebbe un po' da ritoccare lo stile di corsa ma sette giri di un kilometro con i dislivelli che ho avuto occasione di vedere, sono una gara certo singolare. un saluto pat

fathersnake ha detto...

@Pat
Peso e stile sono certo da ritoccare!

Anonimo ha detto...

Peso da ritoccare?
La cortese accompagnatrice.