FATHERSNAKE ON THE ROAD

Blog di corsa, ma non solo, di un runner per metà rocker e per metà podista.

lunedì 28 novembre 2011

Chi l'ha dura...

Ci avevo provato nel caldo a Biella, nel giugno passato, ma le mie ambizioni erano state ridimensionate e poi sbeffeggiate da un finale sottotono, complice un leggero falsopiano nella parte finale della gara (01:42:11.21).
Ci avevo provato nell'afa settembrina di Trecate (01:44:18), ma le gambe non c'erano proprio.
Ci avevo provato poche settimane dopo nel diluvio di Monza (01:45:34), in una mezza allungata di un chilometro  ed infine ad inizio ottobre a Volpiano (01:39:32) dove avevo capito che qualcosa finalmente stava cambiando in meglio.
Tra le nebbie di TRINO, domenica, sono finalmente riuscito a centrare l'obiettivo del pb sulla mezza che inseguivo dallo scorso marzo, quando da Brescia mi ero portato a casa un real time di 1:35:24.
Sarà 1:34:52 il real time da battere la prossima volta.
Laddove le temperature si abbassano, trovo più facile correre e questo mi sarà di monito per la prossima estate, in cui mi asterrò dal programmare pb di qualunque tipo.
A TRINO, gara valida per il campionato nazionale UISP di maratonina, ho evitato con cura la "sparata" iniziale, non essendo certo della tenuta (visti i precedenti) e cercando invece la regolarità ed il tracciato finale del gps testimonia di come mi sia tenuto quasi perfettamente sulla linea dei 4:30 al chilometro con alcune eccezioni dovute a leggere brevi pendenze e con  l'ultimo km finale a 4:19.
Bella figura, con qualche risultato di gran pregio, hanno fatto comunque tutti gli elementi della podistica Leinì che ha partecipato quasi in massa alla gara (affittando un pulmino per l'occasione!).
Un saluto di corsa.
father
-Fathersnake's running shoes-

Museo Guggenheim (New York) 

18 commenti:

corradito ha detto...

Bravo!!! Bel tempo e con il fresco si sta sicuramente meglio...

insweep ha detto...

chiudi in bellezza la stagione (delle mezzemaratone): complimenti!

web runner ha detto...

Complimentoni... e ti sia di monito che da qui all'estate ce ne vuole ancora eh... altri pb sono possibili

La Polisportiva ha detto...

secondo me è merito delle scarpe. Sembrano le Lysergic Acid della Brooks o mi sbaglio??

fathersnake ha detto...

@Corradito
Grazie,
io correrei SEMPRE con il freddo
@Insweep
Grazie,
Ma come, è già finita? :-)
@Web
Grazie! Questa voglia sceglierò con cura
@Poli
Esatto! E' modello ideato da Timothy Leary.

Tosto ha detto...

complimenti, 4'30'' è un bel andare che che ne dicano i super veloci :)

MauroB2R ha detto...

per noi esseri umani 4e30 sui 21km è un gran bell'andare..per dirla alla Tosto!! :-D

Pimpe ha detto...

bravo Father.. ma hai ancora margine.. butta dentro un po' di medi e velocita'... ;-)) granderrimo!

arirun ha detto...

La regolarità e la costanza pagano sempre...grande Father

Oliver ha detto...

Io odio correre al caldo, diventa difficile preparare qualsiasi cosa. Bravo, il nuovo obiettivo te l'ho già scritto

fathersnake ha detto...

@Tosto
Per ora è una chimera...ma neppure è così lontano
@E' che noi umani dobbiamo soffrire anche per qualche secondo in meno, purtroppo.
@Pimpe
Grazie Pimpe. Chissà che non ci si riveda in qualche Cristina. Santa.
@Ari
Sì Ari, e bisogna anche aver pazienza :-)
@Oliver
Esatto.
Ed ora mi fa un pò meno paura.

franchino ha detto...

Bravo father! Quand'è che ci delizi con uno dei tuoi filmati?

fathersnake ha detto...

@Frank
Ci pensavo giusto oggi :-)
Ho già individuato la location. Forse domenica io e la Fathersnake production ci daremo da fare in tal senso.

Mariano ha detto...

Bravo Father!
Ti ho preceduto per una manciata di secondi (1:34:16 reali), ma sarei sicuramente finito dietro se ci fossero stati altri 200 metri!
Anche noi dell'Atletica La Certosa abbiamo dato un piccolo contributo alla nobile arte della corsa... strumento di crescita individuale e sociale... E ogni testimonianza è già una conquista.

Alla prossima,
Mariano

fathersnake ha detto...

@Mariano
Grazie della visita! Ho fatto una volata alla spasimo giusto perchè i secondi scorrevano drammaticamente sul tabellone davanti a me. Ancora pochi metri e sarei crollato :-)

lello ha detto...

u time di tutto rispetto. 4,30 sui 21 km e' una bella velocita'

nino ha detto...

buono, pb limato di una trentina di secondi non mi sembra male. se ti può consolare anche per me l'accoppiata pb&caldo non funziona.

fathersnake ha detto...

@Lello
Grazie Lello!
@Nino
Grazie! Il caldo mi uccide.Delle mezze estive ricordo solo una gran fatica,e gambe di legno.