FATHERSNAKE ON THE ROAD

Blog di corsa, ma non solo, di un runner per metà rocker e per metà podista.

mercoledì 28 marzo 2012

Wildfather

Ma sì, riproviamoci.
In questo periodo di medi lenti e lenti lentissimi, forse è meglio cercare barlumi di risveglio agonistico nei trail, anzichè sputar sangue in pianura cercando velocità che non c'è.
Sa un pò di fuga, evitare una mezza come quella di Rivarolo, a 40 minuti da casa, però non me la sento ancora di affrontare il mè stesso di un anno fa o due fa. Non con  i tempi che sto realizzando in allenamento.
Dunque sarà ancora trail domenica, a Sala Biellese. Gara vicina e, per una volta. mi sarà risparmiata una levataccia: niente concerti il giorno prima, evento raro di questi ultimi tempi.
Speriamo solo di non morire in gabbia.

Trailer a confronto: a sinistra il primo arrivato al trail della Piota vagante, Enzo Mersi.  A destra, il 60esimo.
Foto by Tiziana-http://www.gaglianico74.it/

20 commenti:

Grezzo ha detto...

Capita a tutti un periodo un pò così, e la primavera fa sonnecchiare. Ma quanto è magro il tipo??? @_@

fathersnake ha detto...

@Grezzo
Ciao! Infatto sto pensando alla differenza di kg..

Fabiorunner63 ha detto...

Vorrei essere magro come lui per correre + forte, ma a pensarci bene fa proprio schifo!!!
Consolati siamo più belli noi...lenti ma belli!
ciao Father

Tosto ha detto...

l'importante è che non sia il 60esimo su 60!

corradito ha detto...

Penso che anche i trail servano sopratutto a rinforzare i muscoli e la mente....buona gara per Domenica.

MauroB2R ha detto...

come dicono gli altri: capita a tutti. per me inizio 2012 davvero difficile...problemi a gogo..e smaronamento a mille. ora però, sembra meglio, come dire..la ruota gira!!

fathersnake ha detto...

@Fabio
I kg in più in montagna si fanno sentire, ma a pensarci bene neppure io baratterei il mio peso in cambio di una vittoria. Non che basti solo il fisico per vincere, ovviamente.
@Tosto
No, diciamo che siamo circa a metà..
@Corrado
Grazie.Io li trovo più rilassanti. Faticosi ma rilassanti.
@Mauro
Eh già, ma tu hai avuto a che fare con un infortunio ed hai conservato l'entusiasmo per una decisa e sofferta ripresa.Io ancora non ho capito dove stia il problema, se mai c'è.

Anonimo ha detto...

Ha ragione FABIO: PIU' LENTI, MA PIù BELLI. QUELLO FA PROPRIO SCHIFO (esteticamente parlando)...

Anonimo ha detto...

OOOPS, dfimentico sempre di firmarmi.
Il commento precedente era mio!
Lia

fathersnake ha detto...

@Lia
Ma poverino! Sarà mica colpa sua.

Patty ha detto...

Mi spiace per il 1^ classificato perchè gli restano solo i vantaggi del successo per il resto è inguardabile.........;-(((
Tu invece sei in formissima!!!

fathersnake ha detto...

@Patty
Grazie! Lia dice che ho il fisico più da calciatore che da trailer, e le dò ragione.

Oliver ha detto...

A volte con certi figuri mi chiedo se correre fa bene, il fatto è che guardando la foto a sinistra come a destra, la domanda non cambia!!
;D Le pause e la stanchezza hanno bisogno di qualche bella ripulita e scossa, ma con la testa, non strafare, e un pezzo alla volta l'entusiasmo ritorna

marianorun ha detto...

20 km nella serra biellese: fantastico!. Già sento la tessera Fidal che mi chiede di rincorrere i caprioli!

Ad una delle prossime mi aggregherò sicuramente. Tirar dritto su strada asfaltata assimilando idrocarburi di bassa quota e alta tossicità non è proprio la mia passione!

Grazie del link, e buona passeggiata, domenica prossima.

Mariano

La Polisportiva ha detto...

nella foto sembri leggermente davanti tu.. l'hai fregato in volata, eh?? ;-)

fathersnake ha detto...

@Oliver
Come osi? Ti ricordo che nel 2011 sono stato eletto "Mister Eleganza podistica".
@Mariano
Solo i caprioli?
Ho idea che, come al solito, dovrò rincorrere tutti.
@Enrico
Magari!
Di solito le volate le faccio da solo, perchè arrivano tutti prima.

stoppre ha detto...

sarà anche esageratamente magro magro, Comunque grande rispetto per Enzo Mersi, uno dei migliori atleti piemontesi in circolazione!!!

fathersnake ha detto...

@Maurizio
Questo è fuori da ogni dubbio.

stoppre ha detto...

Comunque a parte tutto, preparare un Trail bene e non solo Per andare a fare una scampagnata, è cosa tutt.altro che banale o semplice infatti, altre Alle caratteristiche fisiche che possono favorire in salita o meno, la vera differenza la si fa in discesa e nei tratti in piano, quindi c'è bisogno di lavorare anche sul fondo medio e qualche lavoretto di velocità oltre ai lunghi specifici in montagna o simili. Inoltre il cambio di appoggi fa molto bene, la discesa Purtroppo invece non fa benissimo.

fathersnake ha detto...

@Maurizio
Però il trail ha dalla sua che è più rilassante. Per quanto mi riguarda tornerò in pianura solo quando avrò sentore che la velocità è aumentata.