FATHERSNAKE ON THE ROAD

Blog di corsa, ma non solo, di un runner per metà rocker e per metà podista.

domenica 7 novembre 2010

Autumn in Falchera (Strafalchera)

photo by "Somadaj" (www.podoandando.it) successivamente elaborata


Stamani mi recavo alla Falchera, quartiere alla periferia nord di Torino, con l’impressione di partecipare al remake della gara di un anno fa. Era infatti come se un titanico ma pigro scenografo avesse utilizzato i fondali dell’edizione 2009, con qualche positiva differenza: pioggerella invece di pioggia; terreno (nel tratto sterrato) molto allentato, ma non pantano; qualche pozzangherina evitabile, anzichè simil-laghetti artificiali ove annegare obbligatoriamente le scarpe. Nutrito parterre di blogger al via: Avantindre, Stoppre, Guido, Enrico de La Polisportiva Franconi ed Enfia ognuno con la propria ambizione. Per alcuni di questi la gara era solo un allenamento, la tappa di un personale percorso di avvicinamento a qualcos’altro. Per me era tappa e obiettivo nello stesso tempo. Voglia di rifarmi dell’’edizione del 2009 intanto, per dimostrare d’esser podisticamente cresciuto e voglia di smentire a me stesso la presunta emergenza lentezza degli ultimi giorni di allenamento. E come obiettivo secondario, ad  insaporire la competizione con un pò di aggiuntivo pepe agonistico, superare una podista d’alto lignaggio.
Al via la podista ha già preso il largo e considerata la sua velocità decido di tenere il mio passo, altrimenti saranno organi genitali maschili amari. “Magari poi rallenta” penso, ma mentre lo penso non mi credo. Non rallenterà, appunto e, per la cronaca, all’arrivo ci separeranno circa una ventina di posizioni. Partito al di sopra delle mie possibilità attuali, come quasi sempre quest’anno, progressivamente rallento, come quasi sempre quest’anno. Colpa sopratutto di un tratto di sterrato. Non lunghissimo comunque, ma che comprende al suo interno anche un piccolo cavalcavia. Lì scendo a 4.25.  Alla fine del primo giro mi affianca il blogger Avantindrè, tornato indietro (?) per fare più chilometri, e mi starà accanto per tutta la gara residua, incitandomi ed elargendomi consigli preziosi. Io però sono (o almeno mi sento) quasi alla frutta e glielo faccio presente, ma lui mi dice che se ho fiato per parlare, ne ho anche per continuare a correre e non ha tutti i torti, in fondo. Sono comunque in riserva  e durante il tratto di sterrato, percorso per la seconda volta, rallento ancora di più della volta prima,  a 4.30. Ma quando la nuda terra si trasforma in cemento seguo il consiglio dell’amico blogger che mi suggerisce di correre rilassato allungando la falcata. All’ultimo chilometro mi incita a dare tutto ma il mio tutto l’ho già dato alcuni chilometri prima e mi limito a galleggiare sul filo dei 4.18, che saranno il mio tempo finale.Tracciato misto poco scenografico, snodatosi  tra palazzoni di periferia e sentieri di una campagna assediata dal cemento della tangenziale; a volte così stretto da costringere alla fila indiana, generosamente ampio in altri. Va detto comunque che l’impegno degli organizzatori ha colorato di vita una domenica altrimenti  spenta.
Il risultato:
163 esimo su 369
34esimo della mia categoria
Passo medio 4.18 al chilometro. Moderatamente soddisfatto.
Ora mi attendono altre due garette, poi prevedo un periodo di calma agonistica, per dare priorità alla preparazione e salvaguardare il rapporto con la mia ragazza, non necessariamente in quest’ordine. Svanita la possibilità, per impegni musicali, di partecipare alla Cursa de Natale, è possibile che soddisfi la mia personale voglia di Francia il 9 gennaio, a Nizza.
Un saluto a tutti.

26 commenti:

franchino ha detto...

Forse alla Cursa de Natale c'era possibilità di incontrarci,... fatti un buon periodo di rigenerazione se no la ragazza... ti fa correre!

fathersnake ha detto...

Lo so, e mi spiace davvero!Purtroppo è spuntato fuori un concerto da tenersi ad una festa il sabato prima, a Torino.

Anonimo ha detto...

Cavolo, FRANCHINO!
Che fai? Remi contro?
Se dici così (ti fa correre), sono fregata!!
A parte gli scherzi, questo post attirerà sicuramente le ire del "Califfo", al quale avevo risposto tempo fa e al quale sicuramente risponderò ancora, se si presenterà l'occasione. Purtroppo però non credo che lui avesse visualizzato il mio commento.
Vorrei dire ai blogger che non sono "la bestiaccia" che potrebbero pensare, solo che ogni tanto mi piacerebbe riavere il "mio moroso" anche un pò per me e non solo in termini di tempo (una gara non ne occupa molto), ma soprattutto di interesse e di voglia di stare insieme.

Lucky73 ha detto...

ah ah bellissima ...

1. tu vu fa l'americano (autumn?????)

2. la morosa che precisa ...

Io l'ho sempre sostenuto che non è questione in termini "di tempo", ma "di qualità" .....

Scherzi a parte (che potrebbe indurre ad un discorso fisico) la qualità è fondamentale, ma a noi maschietti manca qualcosa a livello DNA (ME per primo) e spesso e volentieri non riusciamo a dimostrare abbastanza quello che abbiamo dentro e quello che proviamo....

fathersnake ha detto...

@Lucky
1 "Autumn in Falchera" richiama il titolo del film Autumn in New York, sebbene non abbia nulla a che vedere con la trama (meno male..)
2 E' che per noi è più facile dimostrare con i gesti, mentre le donne esternano in maniera più diretta.

... E io corro! ha detto...

...Sei impazzito? Dici pubblicamente di correre dietro alle ragazze (di alto lignaggio), senza per altro riuscire a raggiungerle...con la morosa lettrice? ;)

A natale si potrebbe organizzare una competizione per fidanzate represse (a dire il vero ci sarebbe, se la ripetono, una staffetta Lui e Lei a Strambino, a dicembre)

... E io corro! ha detto...

Errata corrige ruffiana:

Ops mi accorgo solo ora che il termine "represso", non è del tutto appropriato alla frase ed attirerà su me le ire di fanciulle che vantano un sacco di buoni motivi per lamentarsi del nostro stakanovismo podistico
(mi prostro e chiedo scusa)

Anonimo ha detto...

1-L'errata corrige ti "salva" SOLO IN PARTE dall'ira delle fanciulle suddette (morose incomprese: INSORGETE!!);
2-se veramente "corresse" dietro alle ragazze (di qualsiasi lignaggio), sarebbe single (almeno per quanto mi riguarda) 3 SECONDI DOPO!!
Lia

Pimpe ha detto...

bella Father... ;-))
e pure con la maglia personalizzata ;-))

Avantindrè ha detto...

@Lia:
..se poi molla tutto e diventa di 120 kg, non venirti a lamentare con noi :-)))))

Anonimo ha detto...

Per AVANTINDRE':
Veramente mi lamento da un anno del contrario: ha perso 4-5 kg, che, devo dire, GLI STAVANO PROPRIO BENE!! Infatti tento continuamente, facendo leva sulla golosità, di propinargli cioccolata calda, gelati, biscotti e varie, ma i risultati sono deludenti..
E poi qui devo dire una cosa "cattiva" verso l'universo maschile: a noi donne il nostro uomo piace comunque, anche con qualche chilo in più, perchè siamo più profonde; siete voi che, viceversa, se mettiamo su qualche chilo, in genere, rivolgete il vostro interesse altrove. Concordi?
Comunque ti ho conosciuto volentieri, sei stato veramente carino e disponibile con "father". Un saluto!
P.S.: e qui concludo: NON VOGLIO MONOPOLIZZARE IL BLOG!

Avantindrè ha detto...

Naaa: non me lo vedo coi rotoli addosso.. :-)))
E comunque sia, non concordo; non tanto nel merito del discorso, quanto nella generalizzazione.
Piacere mio, anche se mi ritengo gia fortunato a non aver ricevuto una borsettata sulla testa, che poi sarebbe stata virtualmente contro tutti i runners, visto che siamo tutti gentili e disponibili ;-)))
P.S. Chiudo anch'io e vado a scrivere un po' sul blog dei runners incompresi ;-))

fathersnake ha detto...

@Guido
Il proposito di inseguire e magari raggiungere la podista lo avevo annunciato prima di partire, giusto per coerenza, ma anche perchè conosco la mia polla :-)
@Pimpe
Hai visto? Sembro il fratello scemo dell'uomo ragno.
@Avantindrè
veramente non ho nostalgìa dei chili persi e neppure ci tengo a riaverli, e quindi mi sto allenando duramente ANCHE a schivare cioccolate calde ed ogni genere di biscotti e dolci.

... E io corro! ha detto...

Sentite Polle di tutta italia (unitevi)..Perchè non si (ri)organizza una bella cena rEPAratoria tuttinsieme? Io eccello (vietati i cambi di vocali)nello "svacco".

Anonimo ha detto...

Per "Avantindrè":
voi podisti siete sempre esagerati! 4 o 5 Kg in più rispetto ad adesso non riescono a diventare "rotolini", sarebbe solo un pò meno ridotto all'osso.
Per "e io corro":
Vediamo se qualche altra "polla" risponde al tuo appello...al mio, che le invitava a insorgere, non hanno risposto.
Dato che voglio essere onesta, non mi entusiasma l'idea di una cena di podisti (odddio!!!): io mi sentirei (e sarei) TOTALMENTE fuori ambiente, come un pesce fuor d'acqua. Magari se c'è qualche altra "polla", ci si può pensare..Grazie comunque e devo dire che apprezzo che ci sia anche qualche podista che eccede nello "svacco"...ECCHECCAVOLO!!
Lia

fathersnake ha detto...

@GUIDO
L'idea è buona.Naturalmente servirà a convincere anche le più restìe a diventare podiste, per ingrossare le file di noi fanatici.
@Lia
Ecco come sono le morose..gli dai un dito e si prendono il blog :-)

Oliver ha detto...

Mmmmm Father, è da un po' che non stai a casa a far compagnia alla tua morosa eh? ;D Su, fai il bravo! Probabilmente le gambe non girano bene perchè devi staccare, chiedono solo un po' di recupero. E mi raccomando... sgarra!!! Che qualche mangiata qui è là sparsa ti farà raggiungere l'atleta di alto lignaggio prima o poi! Ops, scusa Lia..

Oliver ha detto...

Lia, se si organizzasse qualche cena mangeresti e berresti sicuro bene, ti divertiresti e si parlerebbe ben poco di corsa, con un moroso che suona poi! A volte è solo questione di disponibilità. Non per polemica eh, fa la brava.. :D

La Polisportiva ha detto...

Grande FSnake!! Un vero Kenyano! Ci si vede, Enrico

TylerDurden ha detto...

ammazza quella ragazza come "mena"...spero non la tua eh!eh!...
ps: ti ho scritto anche nel post precedente.

stoppre ha detto...

oh, ma che è diventato, il blog di viper lia ?? :-))

fathersnake ha detto...

@Poli
Tale e quale! Solo il colorito mi frega.
@Tyler
Piacere mio! Comunque sì, è la mia ragazza. Io, lei ed il podismo: non è facile convivere in tre, ma ci stiamo provando :-)
@Stoppre
Mi sa che tra un pò i post li scriverà lei.

Anonimo ha detto...

Per Oliver: SIMPATICO,se non fosse per le esortazioni continue a correre dietro e raggiungere le atlete (è un argomento sul quale la mia elasticità è MENO 300!)!
A parte gli scherzi, IO FACCIO S-E-M-P-R-E la brava....anche troppo!

Per Tyler: mi spiace che tu ti sia fatto un'opinione che non risponde alla realtà: non sono una che mena, anzi; solo che non amo il podismo, questo traspare e basta (nonostante abbia cercato di fare interventi abbastanza "diplomatici") a creare in voi podisti dei pregiudizi.

Per Stoppre: evito accuratamente di rispondere per non meritare A PIENI VOTI il titolo che mi ha affibbiato e che non credo ANCORA di meritare.

Avantindrè ha detto...

@ tutti i runnerbloggers:
Qui stiamo buscando di brutto.
Uniamo al più presto le forze per fare il miracolo: convinciamo Lia a correre!!!!! ;-))
Ce la possiamo fare, ce la dobbiamo fare !!!!

fathersnake ha detto...

@Avantindrè
Sarebbe un vero miracolo, hai detto bene! Io ci ho provato in tutti modi. Mi rimane solo più l'ipnosi e la magìa nera.

stoppre ha detto...

vedrai che quando non glielo chiederai più, inizierà lei... so ragazze !!